• Il nostro impegno per i nostri clienti

    Il nostro impegno per i nostri clienti

    A seguito dell'emergenza COVID-19, Findomestic ha predisposto una soluzione dedicata ai clienti e alle imprese.

    Sei un cliente privato Sei una piccola media impresa

  • Findomestic aderisce alla moratoria Assofin

    Findomestic aderisce alla moratoria Assofin

    Findomestic vuole fornire supporto e dimostrare vicinanza a tutti coloro i quali siano stati più direttamente e duramente colpiti dalla crisi, e che, in conseguenza della perdita o della sospensione del lavoro, o del venir meno dei redditi professionali, abbiano visto compromessa la loro capacità di rispettare le scadenze previste per il pagamento delle rate.

    Findomestic ha aderito alla moratoria di Assofin, l'Associazione Italiana del Credito al Consumo e Immobiliare, che permette di richiedere una momentanea sospensione del pagamento della rate dei finanziamenti di importo superiore a 1.000 euro (importo finanziato) e durata originaria superiore a sei mesi, con le modalità e al verificarsi di specifiche condizioni.

  • BNP Paribas e Findomestic unite nella lotta al Covid-19

    BNP Paribas e Findomestic unite nella lotta al Covid-19

    Con un impegno complessivo di oltre 50 milioni di euro, BNP Paribas interviene in aiuto del settore sanitario e a supporto delle fasce più fragili della popolazione, in Italia e nel mondo. L’azione a favore della comunità è una priorità del piano di supporto all’emergenza di BNP Paribas, a sostegno di coloro che operano nel mondo medico, associazioni, imprese sociali e di solidarietà.

    3 Milioni di euro destinato all’Italia, che si aggiungono agli interventi precedenti.
    Per rafforzare il proprio sostegno di fronte alla crisi sanitaria, BNP Paribas ha lanciato un piano di interventi che porta il suo impegno a livello globale oltre i 50 Mln €, con azioni specifiche adattate alle realtà locali, per aiutare gli ospedali e le popolazioni vulnerabili in 30 Paesi.
    Questo programma è costruito e portato avanti in base alle priorità e alle caratteristiche specifiche di ciascun paese colpito dalla crisi in cui BNP Paribas è presente ed opera.

    Il nuovo piano di aiuti di BNP Paribas per l’Italia è di altri 3 Mln €, che si aggiungono ai 500k€ donati alla Croce Rossa Italiana, ai 400k€ destinati a varie associazioni impegnate nella sanità e nell’assistenza, alla raccolta fondi avviata e promossa tra i dipendenti di tutte le società del Gruppo BNP Paribas in Italia e i loro clienti.

    “Tutti i colleghi di BNP Paribas nel mondo – afferma Andrea Munari Responsabile BNP Paribas per l’Italia - sono fortemente impegnati per supportare ogni giorno i nostri clienti e per dare contributi concreti alle persone che si trovano in maggiore difficoltà in questo periodo di emergenza. Per questo abbiamo definito un nuovo piano di aiuti destinandolo a ospedali e organizzazioni locali impegnate nell’assistenza delle fasce della popolazione più fragili. In tutto il territorio italiano daremo nuovi contributi per 3 milioni di Euro destinati a chi soffre o è in condizioni di vulnerabilità economica e sociale. Sentiamo il profondo dovere di continuare a contribuire ed essere sempre al servizio della collettività con contributi utili a superare insieme questa fase difficile”.

    Il nuovo piano per l’Italia prevede che la donazione di 3 Mln € sia così destinata:

    • 1 mln€ a favore della sanità e distribuito su quattro importanti ospedali: Bergamo, Roma, Firenze e Napoli (Giovanni XXIII, Spallanzani, Careggi, Pascale)
    • 900 k€ assegnati a tre associazioni che aiutano e sostengono l’emergenza per le persone in situazioni di precarietà e vulnerabilità : Caritas, Sant’Egidio, Banco alimentare
    • 1 Mln€ distribuito sul Territorio a Onlus, Associazioni non a scopo di lucro, Imprese e cooperative sociali che coprono l'assistenza sanitaria e il sostegno alle persone in condizioni di vulnerabilità economica e sociale, persone anziane, donne e bambini in condizioni di fragilità e di pericolo, persone in condizione di disabilità, giovani in condizione svantaggiata
    • 100k€ per finanziare i "buoni alimentari gratuiti" per le persone in difficoltà, insieme al comune di Firenze

    Le società di BNP Paribas in Italia sono: Gruppo BNL, la Fondazione BNL, Findomestic, Arval, BNP Paribas Cardif, Cargeas, BNP Paribas Asset Management, BNP Paribas Leasing Solutions, BNP Paribas Real Estate, BNP Paribas Securities Services, BNP Paribas Corporate & Institutional Banking, Ifitalia.

  • BNP Paribas e Findomestic per Croce Rossa italiana

    BNP Paribas e Findomestic per Croce Rossa italiana

    FINDOMESTIC AL FIANCO DELLA CROCE ROSSA ITALIANA

    #iorestoacasa non significa restare fermi, smettere di agire: Findomestic e tutto il Gruppo BNP Paribas, fedeli alla propria vocazione di Banca responsabile e di attori presenti nella vita delle persone e delle comunità in cui operano, hanno deciso di sostenere la Croce Rossa Italiana con una prima donazione di 500 mila euro per le misure più urgenti.
    Il Gruppo BNL, Findomestic, Arval, Cargeas, BNP Paribas Asset Management, BNP Paribas Cardif, BNP Paribas Leasing Solutions, BNP Paribas Real Estate, BNP Paribas Securities Services, BNP Paribas Corporate & Investment Banking e la Fondazione BNL partecipano a questa donazione come un'unica Comunità di persone che, oltre a svolgere il proprio ruolo essenziale a supporto dei clientie dei Partner, vogliono dare un ulteriore supporto individuale e collettivo.

    Contestualmente, è stata lanciata una raccolta fondi fra tutti i dipendenti di Findomestic e del Gruppo BNP Paribas in Italia attraverso un conto corrente dedicato, al quale è possibile aderire per allargare ulteriormente i confini di questa azione di sostegno:
    Beneficiario: Associazione Croce Rossa Italiana Emergenza Covid 19
    IBAN: IT59X0100503200000000018947
    CAUSALE: Raccolta fondi Emergenza COVID 19 BNP Paribas Italia

    A Croce Rossa Italiana destineremo fondi per realizzare i progetti pił urgenti e necessari, a beneficio dell'intero territorio nazionale:

    • forniture di dispositivi di protezione individuale per operatori sanitari
    • rafforzamento dei servizi di assistenza alla popolazione più vulnerabile
    • dispositivi per la sanificazione
    • materiali per l'allestimento di ospedali da campo
    • strumenti di rafforzamento della parte informatica/connettività

    Quella che stiamo vivendo è una situazione che pone molte domande per gli impatti sulla nostra vita, sulle famiglie, sull'intera comunità.
    La risposta comune adesso non può che essere una sola:
    #insieme #celafaremo #Findomestic #BNPParibas #CroceRossa

  • Comunicati stampa

    Comunicati stampa

    FINDOMESTIC ADERISCE A MORATORIA ASSOFIN PER SOSPENSIONE RATE PER IL CREDITO AI CONSUMATORI

    Fissati i criteri per potere usufruire di questi benefici. Questa iniziativa segue gli altri interventi gią messi in atto dalla societą del gruppo BNP Paribas

    Findomestic, società di credito al consumo del gruppo BNP Paribas, aderisce alla moratoria Covid 19 per il credito ai consumatori approvata da Assofin, l’associazione dei principali operatori, bancari e finanziari del credito al consumo e immobiliare.
    La moratoria è indirizzata ai clienti che, a partire dal 21 febbraio scorso e fino al prossimo 30 giugno, si trovino in una situazione di temporanea difficoltà, a seguito della cessazione del rapporto di lavoro subordinato, della cessazione dei rapporti di lavoro “atipici”, della sospensione o riduzione dell’orario di lavoro (per un periodo di almeno 30 giorni), o, per i lavoratori autonomi e liberi professionisti, che abbiano registrato una riduzione del fatturato superiore al 33% (in un trimestre successivo al 21 febbraio 2020 e rispetto a quanto fatturato nell’ultimo trimestre 2019) in conseguenza della chiusura o della restrizione della propria attività. Sono beneficiari della moratoria anche gli eredi che presentino le stesse caratteristiche elencate in precedenza.
    La sospensione deve essere espressamente richiesta dai possibili beneficiari, e sarà concessa da Findomestic una volta verificata la presenza di una delle condizioni individuate. La sospensione può avere durata fino a sei mesi e comporterà un prolungamento del periodo di ammortamento corrispondente alla sospensione concordata. Al cliente verranno applicati interessi sul debito residuo, al tasso previsto nel contratto originario, per il periodo di sospensione e non verranno addebitati costi accessori.
    La moratoria, che segue le linee guida tracciate dall’EBA (Final Report EBA/GL/2020/02 del 2 aprile 2020), è solo l’ultimo in ordine di tempo degli interventi posti in essere da Findomestic, che aveva già recepito da subito le indicazioni del Decreto Legge dello scorso 17 marzo, sospendendo fino al 30 settembre 2020 i pagamenti delle rate di mutui e finanziamenti per le piccole e medie imprese.
    Inoltre, nell’ambito del piano di aiuti da 3 milioni di euro di BNP Paribas per l’Italia, Findomestic ha recentemente fatto una donazione di 200 mila euro per l’Ospedale Careggi di Firenze e di 100 mila euro per finanziare insieme al comune di Firenze "buoni alimentari gratuiti" destinati alle persone in difficoltà.
    Precedentemente erano già stati donati 500 mila euro alla Croce Rossa Italiana, promossa una raccolta fondi (ancora in corso) fra dipendenti e clienti, e distribuiti 400 mila euro ad associazioni impegnate nella sanità e nell’assistenza. Complessivamente, il Gruppo BNP Paribas ha contribuito con oltre 50 milioni di euro in 30 diversi Paesi nel mondo, per interventi adatti alle specificità locali per aiutare gli ospedali e le popolazioni più vulnerabili.

    Scarica Pdf

    CORONAVIRUS: LE INIZIATIVE DI FINDOMESTIC BANCA A TUTELA DI CLIENTI E DIPENDENTI

    Firenze - 23 marzo 2020

    Seguendo l’evoluzione del quadro normativo ed epidemiologico da Covid-19 Findomestic Banca ha varato una serie di misure con l’obiettivo di tutelare la salute e la sicurezza delle persone.
    A tutela del personale sono state interrotte le trasferte nazionali e internazionali, è stata sospesa la partecipazione a meeting e convegni, sono state rimandate le attività di formazione e promozione di eventi ed è stato rafforzato l’utilizzo degli strumenti di comunicazione a distanza. Inoltre, sono state intensificate le operazioni di sanificazione dei luoghi di lavoro e sono state diffuse tra i dipendenti le indicazioni di igiene e profilassi dell’OMS.
    E per andare incontro alle esigenze dei colleghi in maggiore difficoltà con bambini fino ai 14 anni o con figli minorenni disabili o affetti da disturbi dell’apprendimento (DSA), è stata messa a disposizione la Banca del Tempo Solidale.
    Da lunedì 16 marzo, sono stati chiusi tutti gli uffici e i locali della Banca in Lombardia e tutti i collaboratori Findomestic presenti nella regione lavorano da casa. Nel corso dell’emergenza è stato, inoltre, incrementato l’utilizzo dello smartworking anche per i colleghi di tutte le altre sedi.
    Sia in Lombardia, sia nel resto del territorio nazionale, Findomestic Banca assicura a tutti i clienti la continuità operativa dei propri servizi attraverso un approccio multicanale favorendo il ricorso agli strumenti digitali e telefonici.
    Findomestic, inoltre, come sempre avvenuto in occasione di altri eventi critici che hanno compromesso l’ordinaria attività economica e professionale dei propri clienti, intende intervenire in accordo con le indicazioni fornite dalle Autorità competenti e dalle Associazioni di categoria, con l’obiettivo di confermare anche in questa occasione la sua vocazione di Banca socialmente responsabile.

    Scarica Pdf